Non solo semplici esercizi fisici, ma riti che vanno oltre la nota efficacia sul corpo fisico ed energetico, coinvolgendo anche l’ambito spirituale. Ogni azione rituale è composta da tre fattori: la fede, cioè la fiducia che quello che andrò a fare funziona al 100%; la consapevolezza, cioè la totale presenza nell’azione e la ripetizione dell’azione per il sacro numero di 21 volte che crea abitudine agevolando lo scorrere dell’energia.

I Riti tibetani, soprannominati anche “Riti dell’eterna giovinezza”, riattivano il normale movimento rotatorio dei nostri sette Chakra, cioè dei nostri sette vortici energetici, che controllano le nostre sette ghiandole del sistema endocrino le quali, a loro volta, regolano, attraverso gli ormoni, tutte le funzioni del nostro corpo riportando salute, benessere, energia.

I benefici della riorganizzazione e riattivazione energetica e il riequilibrio di tutti i sistemi corporei, portano a miglioramenti significativi in ambito muscolare, respiratorio, circolatorio, ghiandolare, articolare ed ormonale.

Per informazioni, iscrizioni e curiosità:

Cristina: 335218218

Fusione di Benessere: importanza del Tocco sui principi Shiatsu

Leggi di più